Regolamento SMAGB (del 29 novembre 1994)

  1. Composizione dell'Assemblea

    L'Assemblea dei Genitori è composta dai detentori dell'autorità parentale sugli allievi iscritti all'Istituto. Essa è a carattere apartitico e aconfessionale.
  2. Compiti dell'Assemblea

    • Nominare il presidente del giorno
    • Approvare il regolamento e proporre eventuali modifiche
    • Nominare il Comitato
    • Nominare i suoi rappresentanti in commissioni di studio e consultive
    • Promuovere i rapporti tra genitori
    • Discutere i problemi riguardanti i rapporti tra scuola e famiglia, presentando eventuali proposte alla Direzione
    • Promuovere attività culturali
    • Deliberare sul programma di massima presentato dal Comitato
    • Suggerire e formulare proposte. Incaricare il Comitato della loro realizzazione
  3. Composizione del Comitato

    Il Comitato è l'organo esecutivo dell'Assemblea dei genitori. E' composto da un minimo di 5 membri fino a un numero pari all'insieme delle classi dell'Istituto. Il Comitato decide al suo interno della ripartizione dei compiti di ogni membro. La durata del suo mandato è di un anno ed i suoi membri sono rieleggibili.
  4. Compiti del Comitato

    • Preparare e convocare l'Assemblea
    • Presentare il rapporto delle attività svolte
    • Elaborare proposte di massima da sottoporre all'Assemblea
    • Realizzare e concretizzare il programma accettato dall'Assemblea
    • Mantenere i contatti tra Assemblea e Istituto
  5. Convocazione dell'Assemblea

    L'Assemblea può essere ordinaria o straordinaria: quella ordinaria ha luogo ogni anno entro 2 mesi dall'inizio dell'anno scolastico ed è convocata dal Comitato uscente che la dirige fino al rinnovo delle cariche. L'Assemblea straordinaria è convocata ogni volta che il Comitato la ritiene necessaria o su richiesta di 1/10 degli aventi diritto di voto. La convocazione deve contenere l'ordine del giorno ed essere inviata ai genitori almeno 8 giorni prima, salvo in casi particolari.
  6. Deliberazioni

    L'Assemblea può deliberare qualunque sia il numero dei presenti, unicamente in merito all'ordine del giorno. Le decisioni sono prese a maggioranza semplice dei votanti, per alzata di mano. In caso di parità decide il voto del presidente di sala.
  7. Diritto di voto

    In Assemblea ogni detentore dell'autorità parentale ha diritto a un unico voto, indipendentemente dal numero di figli che frequentano l'Istituto. I genitori che esercitano assieme l'autorità parentale hanno diritto a un unico voto, come il genitore che detenga singolarmente ed esclusivamente detta autorità parentale.
  8. Nomina del Comitato

    Le candidature dei membri del Comitato devono essere presentate per iscritto al Comitato uscente prima dell'assemblea, o al più tardi, all'inizio della discussione sulle nomine. I candidati devono dichiarare l'accettazione della candidatura. Le elezioni avvengono per alzata di mano. In caso di candidature superiori al numero prefisso, si allestiranno elezioni a scrutinio segreto e all'uopo verranno nominati 2 scrutatori. Vengono eletti i candidati che hanno ottenuto il maggior numero di voti.
  9. Commissioni

    Per integrare il lavoro del Comitato nello svolgimento delle attività dell'Assemblea possono essere nominate delle Commissioni. Le Commissioni saranno presiedute ad un membro del Comitato.
  10. Tasse sociali

    La tassa sociale è libera. L'Assemblea ha il diritto di accettare donazioni allo scopo di costituire un fondo patrimoniale da destinare alla copertura di eventuali spese. Per lo svolgimento delle proprie mansioni il Comitato e l'Assemblea possono far capo alle infrastrutture scolastiche. Altre spese per le attività proposte e realizzate sono a carico dell'Assemblea.
  11. Commissione di revisione

    La Commissione di revisione è formata da 2 membri esterni al Comitato, nominati dall'Assemblea. La durata del suo mandato è di 1 anno e i suoi membri sono rieleggibili.
  12. Scioglimento dell'Assemblea

    Lo scioglimento dell'Assemblea deve essere deciso da un'assemblea straordinaria. Eventuali beni verranno devoluti alla cassa allievi della scuola media di Breganzona.
  13. Entrata in vigore

    Il presente regolamento è stato approvato dall'Assemblea dei Genitori riunitasi in seduta costitutiva il 29 novembre 1994 ed entra in vigore con effetto immediato.